cronache martinesi

Direttore Pietro Andrea Annicelli

Superstipendi: condanna per cinque ex dirigenti comunali

di Redazione

05/10/2017 Municipio

Valutazione attuale:  / 4
Scarso Ottimo 
Vota
Superstipendi: condanna per cinque ex dirigenti comunali

 

Il Tribunale di Taranto ha condannato in primo grado a tre anni e otto mesi ciascuno gli ex dirigenti comunali Raffaele Alberini, Antonio Cito, Eligio Mutinati, Francesco Paolo Ricci, Giovanni Simeone. Inoltre, a una provvisionale da centomila euro complessivi e a risarcire il Comune, costituitosi parte civile. L'accusa riguarda i cosiddetti superstipendi, ritenuti eccessivi rispetto a quanto era previsto dalla legge, che i cinque avrebbero percepito nell'ultima fase della loro attività lavorativa. La parte anteriore al 2008 è stata prescritta.

La vicenda, che è nella fase di giudizio da circa sette anni, scaturisce da una serie di denunce alla magistratura da parte degli ex consiglieri comunali Franco Mariella, Antonio Martucci, Mimmo Di Giuseppe. I fatti risalgono ai primi anni Duemila, quando i cinque erano i dirigenti apicali del Comune. Negli anni scorsi, nei loro confronti, vi era stato il sequestro preventivo di beni per circa quattro milioni di euro.

Fonte: Noi Notizie

 

Lascia un commento

Verify Code