cronache martinesi

Direttore Pietro Andrea Annicelli

La ComunitÓ Emmanuel a Taranto da ventisette anni

29/01/2018 Puglia

Valutazione attuale:  / 3
Scarso Ottimo 
Vota
La ComunitÓ Emmanuel a Taranto da ventisette anni

 

Un tempo era un carcere militare in pieno centro a Taranto. Da ventisette anni rappresenta invece un’oasi di salvezza per persone con problemi di dipendenza. È il centro diurno di prima di accoglienza cosiddetto a bassa soglia della Comunità Emmanuel, attivo ogni giorno. Accoglie tutti coloro che vivono il disagio della dipendenza: principalmente tossicodipendenti, ma anche persone che hanno altre dipendenze come l’alcol o il gioco. Inoltre, uomini e donne in difficoltà che lì possono rifocillarsi, lavarsi, avere vestiti puliti e, soprattutto, essere ascoltati ricevendo del calore umano.

In occasione del ventisettesimo anniversario dalla sua istituzione a Taranto, il centro è stato visitato oggi da Simona Scarpati, assessore ai Servizi sociali del Comune di Taranto, Vincenza Ariano, dirigente della Struttura complessa Ser.D del Dipartimento dipendenze patologiche della Asl Taranto, Patrizia Mignolo, presidente della Commissione consiliare dei servizi del Comune di Taranto, Paola Lacatena, dirigente sociologa della Asl Taranto. Le ha accolte Maria Anna Carelli, responsabile della Comunità a Taranto. Nell’occasione, Maria Anna Carelli ha spiegato: «Il nostro scopo principale è accogliere e assistere i tossicodipendenti, ma siamo pronti ad ospitare chiunque si presenti da noi». Inoltre: «Una prima nostra vittoria è creare con loro un rapporto umano, coinvolgerli nelle nostre attività di socializzazione e ludico ricreative o nei nostri laboratori di pittura e ceramica, fino alle attività culturali come quelle musicali e di cineforum. Lo scopo finale è farli sentire non più soli ma utili, riempire una esistenza troppo spesso vuota, riuscendo a far sviluppare in loro una propensione relazionale e creativa spesso sommersa». La conclusione: «Per noi la sconfitta peggiore è quando vediamo una persona allontanarsi dal nostro Centro senza essere riusciti a dare una risposta al suo bisogno inespresso, una volta soddisfatto quello di prima necessità. Ma registriamo importanti successi: alcune di queste persone sono rimaste qui con noi per parecchi mesi, e ormai rappresentiamo un contesto sociale amicale che le sostiene e nel contempo le impegna in attività psico-pedagogiche e manuali fondamentali per il loro percorso di crescita personale e sociale».

Fondata a Lecce, la Comunità Emmanuel dal marzo del 2009 opera a Taranto nell’ambito dei piani di zona comunali. Il Centro, essendo stato inserito in tre consecutivi piani sociali di zona, è stato finanziato dalla Regione ed è supervisionato dal Ser.D della Asl di Taranto oltre che dal Comune di Taranto. Vi prestano la loro opera figure professionali altamente specializzate tra psicologi, educatori, volontari.

Nella foto, tratta dal sito della Comunità Emmanuel, un incontro con papa Francesco.

Lascia un commento

Verify Code