cronache martinesi

Direttore Pietro Andrea Annicelli

«Questa battaglia la vince il popolo, la vincono i cittadini»: il sindaco sul Covid 19 a Martina

di Redazione

27/10/2020 Attualità

Valutazione attuale:  / 5
Scarso Ottimo 
Vota
«Questa battaglia la vince il popolo, la vincono i cittadini»: il sindaco sul Covid 19 a Martina

 

Il sindaco Franco Ancona ha diffuso questa sera un video, riprodotto integralmente in basso, in cui parla ai cittadini della diffusione del Covid a Martina.

I dati più recenti, risalenti al 25 ottobre, riferiscono di trentacinque positivi e centonove persone sotto osservazione. Tra essi, anche un bambino e un giovane con meno di vent’anni.

La differenza significativa con i dati precedenti è dovuta all’afflusso dei dati dei laboratori privati che solo recentemente hanno ottenuto dalla Regione la possibilità di effettuare tamponi.

Il sindaco ha dichiarato: «Questa estate abbiamo lavorato molto sulle scuole affinché si attrezzassero sulla didattica in presenza. Non sono convinto del provvedimento della Regione che fissa la didattica solo a distanza per il triennio della scuola superiore. Abbiamo lavorato sulla difficoltà di trasportare i nostri giovani garantendo l’alternanza tra la didattica in presenza e quella a distanza. Lo abbiamo segnalato alle autorità e siamo ancora convinti che possa essere adottato come modello».

Il primo cittadino ha informato che la Fiera di San Martino, prevista come di consueto l’11 novembre, quest’anno non si potrà svolgere. Ha inoltre rivolto un appello affinché la tradizionale devozione verso i defunti non si concentri esclusivamente il 1 novembre, ma si diluisca anche nei giorni successivi. Al riguardo, ha evidenziato che gli uffici comunali stanno predisponendo un provvedimento per gli accessi al cimitero che sarà comunicato nei prossimi giorni.

Franco Ancona ha dichiarato la sua vicinanza agli allevatori del cavallo murgese che quest’anno non potranno organizzare la consueta rassegna, alle attività economiche colpite dalla chiusura predisposta dai provvedimenti del Governo nazionale, e si è rivolto ai giovani chiedendo che i loro incontri, un’esigenza sociale rispetto alla quale non ha ritenuto di far chiudere le piazze come è avvenuto in altre città, avvengano nel rispetto del distanziamento e indossando la mascherina protettiva. Ciò per garantire sia loro stessi che i familiari con i quali convivono.

Il sindaco ha concluso ravvisando la necessità di «recuperare quello spirito di comunità che Martina sa dimostrare nei momenti difficili». Infine: «Questa battaglia la vince il popolo, la vincono i cittadini. Sono sicuro che i cittadini di Martina la vinceranno anche questa volta. Grazie per quello che farete».

Lascia un commento

Verify Code

Cara lettrice, caro lettore,

Cronache Martinesi fa un giornalismo di provincia ma non provinciale secondo l'idea plurale, propria di internet, che ogni punto è un centro. Fare del buon giornalismo significa fornire a te che ci leggi delle informazioni sui fatti e sul loro approfondimento. Richiede professionalità, fatica e ha un costo. Cronache Martinesi vuole continuare a proporre un'informazione libera e indipendente. Se ti piace quello che leggi, puoi liberamente contribuire con una somma, anche minima, tramite PayPal. Ci aiuterà a fare sempre meglio il nostro lavoro. Grazie.

Pietro Andrea Annicelli