cronache martinesi

Direttore Pietro Andrea Annicelli

M5s al sindaco: «Chi valuta i dirigenti comunali»?

di Redazione

29/06/2018 Attualità

Valutazione attuale:  / 3
Scarso Ottimo 
Vota
 M5s al sindaco: «Chi valuta i dirigenti comunali»?

 

Il meetup Martina 5 Stelle ha rivolto al sindaco Franco Ancona una richiesta di chiarimenti sull’organismo indipendente di valutazione delle performance dei dirigenti comunali. Nella missiva si evidenzia che la sezione regionale della Corte dei conti, nell’ambito della sua funzione di controllo di legittimità e regolarità delle gestioni degli enti locali nel 2015, dopo aver ricevuto dal sindaco il referto annuale sul sistema dei controlli interni del Comune relativo all’anno precedente, si era pronunciata con una delibera in cui rilevava «l’esistenza di criticità sul controllo di gestione che non risulta essere adeguato rispetto a quanto previsto dagli artt. 196-198bis del testo unico degli enti locali».

Partendo da ciò, i locali sostenitori del Movimento 5 Stelle pongono al sindaco tre domande. La prima: «Come è stata effettuata nel corso del 2014 la valutazione dei dirigenti in assenza di un sistema di controllo di gestione essenziale per la conoscenza dell’attività per obiettivi e delle performance?». La seconda: «A seguito della emanazione del regolamento sui controlli interni, con delibera n. 83 del 21/07/2015, in ottemperanza alle osservazioni della sezione regionale della Corte dei Conti, con quali modalità si è proceduto all’affidamento del servizio di controllo di gestione come previsto nel regolamento sui controlli interni all’art. 11?». Infine: «A seguito della istituzione dell’elenco nazionale dei componenti degli organismi indipendenti di valutazione delle performance (Oiv) con Dpr del 09/05/2016 n. 105, dal quale le pubbliche amministrazioni devono attingere per l’individuazione dei componenti del loro organismo di valutazione, è di notevole interesse se il Comune di Martina Franca ha proceduto a emanare una propria delibera volta a definire la volontà dell’ente di avvalersi o meno dell’elenco nazionale dei componenti degli organismi indipendenti di valutazione come appunto previsto dal Dpr 9 maggio 2016 n. 105».

Delle questioni analoghe sono state poste al sindaco, ma anche a una serie di altri rappresentanti istituzionali tra cui i gli assessori e i consiglieri, dall’ex funzionaria del Comune Maria Grazia Turnone, attualmente in pensione. La lettera è stata discussa ieri in Consiglio comunale. Era stata allegata alla documentazione nei fascicoli dei consiglieri su richiesta del consigliere di opposizione Michele Muschio Schiavone, Udc.

Lascia un commento

Verify Code