cronache martinesi

Direttore Pietro Andrea Annicelli

Il Pd a congresso per eleggere Maurizio Saiu segretario (forse)

di Redazione

22/03/2019 Politica

Valutazione attuale:  / 4
Scarso Ottimo 
Vota
Il Pd a congresso per eleggere Maurizio Saiu segretario (forse)

 

Il Partito Democratico dedica il sabato pomeriggio all'elezione del nuovo segretario di circolo che sostituirà Vito Cramarossa, incaricato nove mesi fa dal sindaco di fare l'assessore al posto di Stefano Coletta e da allora incompatibile, secondo lo statuto del partito, con la segreteria. L'indicazione unitaria scaturita dal circolo è Maurizio Saiu (nella foto), vicino allo stesso Coletta ma ampiamente benvoluto tra gli iscritti. Non dovrebbero esserci sorprese, anche se si possono presentare candidature alternative fino all'apertura del congresso.

Alcune settimane fa, prima che dal circolo emergesse la designazione di Saiu, era stata prospettata la candidatura alternativa di Giuseppe Cervellera, che puntava a rappresentare il gruppo del consigliere regionale Donato Pentassuglia, apparentemente maggioritario nel partito. In seguito Cervellera era stato convinto a desistere perché sia lui che Saiu sostenevano la mozione che ha portato Nicola Zingaretti a vincere le primarie e a essere designato segretario nazionale del Pd, mentre Pentassuglia e il suo gruppo hanno sostenuto la mozione del segretario uscente Maurizio Martina che, a livello locale, è risultata prevalere per poco.

Saiu ha lavorato nelle ultime settimane a una mozione, intitolata A testa alta, che punta a riorganizzare il partito e a consolidare l'Amministrazione comunale. Non avrebbe quindi alcun senso politico costruttivo una candidatura dell'ultimo momento che punti a dividere il Pd come avvenne, tre anni fa, con Gisella Marinuzzi in alternativa a Vincenzo Angelini, che fu eletto segretario ma con strascichi che portarono, due mesi dopo, allo scioglimento del Consiglio comunale e alla caduta della prima Amministrazione Ancona.

Questa volta non dovrebbero esserci sorprese. Anche se, considerata l'abilità dei democratici martinesi nel farsi del male, nulla può essere escluso a priori. Semmai la designazione di Saiu potrebbe definitivamente archiviare la complessa vicenda, un anno fa, delle dimissioni di Stefano Coletta, riconsegnando un Pd unito a un anno dalle elezioni regionali.

Appuntamento alle 17.30 presso l'Hotel Villa Rosa.

Lascia un commento

Verify Code