cronache martinesi

Direttore Pietro Andrea Annicelli

Olmi e Fellini per Paolo Grassi

di Redazione

04/11/2019 Agenda

Valutazione attuale:  / 0
Scarso Ottimo 
Vota
Olmi e Fellini per Paolo Grassi

 

Martedì 5 e giovedì 7 novembre, alle ore 19.00, la Fondazione Paolo Grassi organizza i primi due appuntamenti con la rassegna cinematografica, a cura di Angela Maria Centrone, dal titolo Paolo Grassi 100: i giorni in Rai e il contributo al mondo del cinema.

«In occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita di Paolo Grassi è doveroso parlare anche delle importanti novità che introdusse durante i suoi anni in Rai, dal 1977 al 1980, come presidente» si legge nella nota stampa. «È grazie a lui, infatti, se oggi abbiamo la terza rete, che iniziò le sue trasmissioni il 15 dicembre del 1979 per poi diventare ufficialmente Rai Tre nel 1983. Nacquero così, oltre ai molti programmi, ancora attualmente in palinstesto, di servizio pubblico e di cultura, i telegiornali regionali, che ebbero un ruolo fondamentale nel processo di unificazione del nostro Paese, che come sappiamo, a causa della questione meridionale, è durato per tutto il Novecento. Insomma, Paolo Grassi declinò anche attraverso il mezzo televisivo il suo concetto di teatro sociale, cercando nuove strade verso l'inclusione. Non fece eccezione il mondo del cinema, che in quel triennio, attraverso le produzioni Rai, si arricchì di pellicole indimenticabili».

Ed è in quest'ottica che sono stati scelti, fra gli altri, due lungometraggi d'autore: L'albero degli zoccoli di Ermanno Olmi e Prova d'orchestra di Federico Fellini. Il primo sarà proiettato questa settimana suddiviso nei due incontri a causa della sua lunghezza, circa tre ore. Il secondo sarà proiettato il 14 novembre. Si tratta di due lavori che furono realizzati grazie ai fondi della Rai e, in particolare, alla lungimiranza di Grassi.

L'ingresso è libero.

Lascia un commento

Verify Code

Cara lettrice, caro lettore,

Cronache Martinesi fa un giornalismo di provincia ma non provinciale secondo l'idea plurale, propria di internet, che ogni punto è un centro. Fare del buon giornalismo significa fornire a te che ci leggi delle informazioni sui fatti e sul loro approfondimento. Richiede professionalità, fatica e ha un costo. Cronache Martinesi vuole continuare a proporre un'informazione libera e indipendente. Se ti piace quello che leggi, puoi liberamente contribuire con una somma, anche minima, tramite Paypal. Ci aiuterà a fare sempre meglio il nostro lavoro. Grazie.

Pietro Andrea Annicelli